engramma
Gallerie
La Rivista di engramma 34, giugno-luglio 2004

 

G a l l e r i a   d e i   R i t r a t t i  d i
Isabella d'Este
(1474-1539)
a cura di Lorenzo Bonoldi

Lettori e studiosi interessati al soggetto di questa galleria possono scrivere a engramma@engramma.org o all'indirizzo dell'autore lordbonold@tin.it


- G U I D A   A L L A   G A L L E R I A  -

Anonimo miniatore ferrarese, Profilo di Isabella d'Este infante, miniatura da Genealogia dei Principi d'Este, ms. membr. L.5.16 Ital.720, carta 3 v., 1476 ca., Modena, Biblioteca Estense
Anonimo medaglista mantovano, Medaglia nuziale di Francesco II Gonzaga e Isabella d'Este (recto), 1490, collocazione ignota
Andrea Mantegna, Rappresentazione allegorica di Isabella d'Este come Venere Urania, particolare da Il Parnaso, 1498, Parigi, Musée du Louvre.
Gian Cristoforo Romano, Medaglia di Isabella d'Este (recto), 1498, Londra, British Museum
Gian Cristoforo Romano, Rappresentazione allegorica di Isabella d'Este come Nemesi (verso della medaglia), 1498, Londra, British Museum
Gian Cristoforo Romano, Busto di Isabella d'Este, terracotta, 1498 ca., Fort Worth (Texas), Kimbell Art Museum
Leonardo da Vinci, Cartone per un ritratto di Isabella d'Este, 1499-1500, Parigi, Musée du Louvre, Département des Arts grafiques
Andrea Mantegna, Rappresentazione allegorica di Isabella d'Este come Minerva, particolare da Minerva scaccia i vizi dal giardino della Virtù, 1502, Parigi, Musée du Louvre
Gian Cristoforo Romano, Medaglia di Isabella d'Este (recto), 1505, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Anonimo scultore messinese, Bassorilievo con ritratto di Isabella d'Este, 1506, Barcellona, Collezione Malagelada
Anonimo, Cammeo in onice con ritratto di Isabella d'Este, inizi del XVI secolo, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Copia da Leonardo, Profilo di Isabella d'Este, sanguigna, inizi del XVI secolo, Firenze, Galleria degli Uffizi, Gabinetto Disegni e Stampe
Copia da Leonardo, Profilo di Isabella d'Este, carboncino, XVI secolo, Oxford, Ashmolean Museum
Gian Cristoforo Romano, Raffigurazione allegorico-emblematica di Isabella d'Este, tondo dalla porta della Grotta, inizi del XVI secolo, Mantova, Museo di Palazzo Ducale
Lorenzo Costa, Isabella d'Este incoronata regina delle arti, particolare dall'Allegoria della Corte di Isabella d'Este, 1504-1506, Parigi, Musée du Louvre
Lorenzo Costa, Ritratto di Isabella d'Este, 1508, Manchester, The Currier Gallery of Art
Lorenzo Costa, Ritratto di dama con cagnolino (Isabella d'Este o Eleonora Gonzaga?), 1508 ca., già Roma, Collezione Strebini, ora collocazione ignota (Christie's, 8 luglio 1938)
Lorenzo Costa, Ritratto di dama con cagnolino (Isabella d'Este o Eleonora  Gonzaga?), 1508, Londra, Hampton Court
Lorenzo Costa, Rappresentazione allegorica di Isabella d'Este in veste di Madonna, particolare da Sacra Famiglia, 1510, Lione, Musée des Beaux Arts 
Francesco Bonsignori, Disegno preparatorio per la Pala della Beata Osanna Andreasi, particolare del profilo di Isabella d'Este, 1519, Londra, British Museum
Francesco Bonsignori, Pala della Beata Osanna Andreasi, particolare del profilo di Isabella d'Este, 1519, Mantova, Museo di Palazzo Ducale
Copia da Leonardo, Ritratto di Isabella d'Este, prima metà del XVI secolo, Londra, British Museum
Antonio Allegri detto Correggio, Raffigurazione allegorica di Isabella d'Este come Minerva, particolare dall'Allegoria della Virtù, 1530 ca., Parigi, Musée du Louvre
Tiziano Vecellio, Ritratto di Isabella d'Este, 1536, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Anonimo, Ritratto di Isabella d'Este, XVI secolo, Vienna, Kunsthistorisches Museum, Collezione di Ambras
Peter Paul Rubens, Isabella in Rosso (copia da Tiziano), 1605, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Scuola di Tiziano, Ritratto di Isabella d'Este (copia da Tiziano), seconda metà del XVI secolo, già Parigi, Collezione della Contessa Charles de Voguè

 

Lucas Emil Vosterman, Ritratto di Isabella d'Este (incisione da una copia di Rubens da Tiziano), metà del XVII secolo, Vienna, Österreichische Nationalbibliothek

iscrizione: E TITIANI PROTOTYPO P.P. RUBENS EXC. - ISABELLA ESTENSIS FRANCISCI GONZAGAE MARCH. MANTOVAE UXOR

 

Alphonse Alexandre Leroy, Dessin par Leonard da Vinci (prima riproduzione in incisione del cartone di Leonardo da Vinci per il ritratto di Isabella d'Este), 1865, Parigi, Chalcographie du Louvre
Copia da Leonardo, Ritratto di donna verso destra (Isabella d'Este), XIX secolo, Monaco, Staatliche Graphische Sammlung
Copia da Leonardo, Ritratto in profilo (Isabella d'Este?), XIX secolo, Monaco, Staatliche Graphische Sammlung
Clinio Lorenzetti, Busto in stucco di Isabella d'Este (ornamentazione architettonica di restauro), 1929 ca., Mantova, Museo di Palazzo Ducale, Sala dei Marchesi
S. Sabbadini, Busto di Isabella d'Este (scultura vincitrice del concorso indetto dal Comune di Mantova nel 1967), Mantova, Liceo Socio Psico Pedagogico "Isabella d'Este"
Bianca Toccafondi nel ruolo di Isabella d'Este (secondo l'iconografia leonardesca), fotogramma dallo sceneggiato televisivo La vita di Leonardo da Vinci, regia di Renato Castellani, Italia 1971
Bianca Toccafondi nel ruolo di Isabella d'Este ( secondo l'iconografia tizianesca), fotogramma dallo sceneggiato televisivo La vita di Leonardo da Vinci, regia di Renato Castellani, Italia 1971 
Francobollo da 5 franchi (elaborazione dal cartone di Leonardo da Vinci per il ritratto di Isabella d'Este), emissione della Repubblica Francese con annullo filatelico dell' 8.XI.1986
Anselma Ferrari, Ricordo, 1990, dal ciclo pittorico Isabella d'Este, collocazione ignota

Il ciclo è composto da venti tele. Una selezione di queste oprere è reperibile on-line all'indirizzo www.anselmaferrari.com 

Marchio per una linea di biancheria per la casa dedicata a Isabella d'Este, Mantova, 1989
Desideria Guicciardini, immagine dal catalogo di una linea di biancheria per la casa dedicata a Isabella d'Este, Mantova 1989
Desideria Guicciardini, immagine dal catalogo di una linea di biancheria per la casa dedicata a Isabella d'Este, Mantova 1989
Logo-insegna di un albergo ferrarese intitolato a Isabella d'Este, Ferrara 1995 ca.
'Cameo Appearance' di Isabella d'Este, fotogramma dal film Il Mestiere delle Armi, regia di Ermanno Olmi, Italia 2000
Illustrazione con Isabella d'Este in Giorgio Pavesi, Al Masalin. Tradizione e pratica della norcineria casalinga, Mantova 2002
Natasha Lusenti nel ruolo di Isabella d'Este, fotogramma dal film-documentario Degli Dei la memoria e de gli Heroi – Il Palazzo Ducale di Mantova, regia di Vittorio Nevano, Italia 2003

- I d e n t i f i c a z i o n i   D u b b i e -
Anonimo ferrarese, Ritratto di giovinetta (Isabella d'Este?), fine del XV secolo, Pinacoteca Capitolina, Roma
Benvenuto Tisi detto il Garofalo, Dame affacciate ad una balconata (Isabella e Beatrice d'Este?), particolare da un affresco di Palazzo Costabili detto di Ludovico il Moro, 1506 ca., Ferrara
Gian Cristoforo Romano (attr.), Profilo di dama (Isabella d'Aragona? Anna Sforza? Isabella d'Este?), inizi del XVI secolo, Edimburgo, National Gallery of Scotland
Leonardo da Vinci, Ritratto di Dama (Monna Lisa del Giocondo?), inizi del XVI secolo, Parigi, Musée du Louvre
Francesco Francia (attr.), Ritratto di Isabella d'Este (?), 1511, Collezione privata italiana
Bernardino Licinio, Dama con ritratto virile, 1520 ca., Milano, Museo d'Arte Antica del Castello Sforzesco
Giulio Romano, Ritratto di una duchessa italiana (Margherita Paleologo), 1531 ca., Londra, Hampton Court
P. Holstein II, incisione dal dipinto di Giulio Romano (F. de Wit, Amsterdam 1645 ca.), Modena, Biblioteca Estense

- G U I D A   A L L A   G A L L E R I A -

Galleria aggiornata al giugno 2004
(la prima versione è stata pubblicata nel numero 28 di engramma, novembre 2003)