"La Rivista di Engramma (online)" ISSN 1826-901X

63 | marzo/aprile 2008

9788898260089

titolo

Ornamento non è delitto. Una riedizione dell’indice contenuti del sito DecArch, la decorazione architettonica romana

a cura del Centro studi classicA

"Engramma" pubblica in questo numero (63, marzo-aprile 2008) una riedizione dell’indice del sito DecArch, un prezioso lavoro di Marina Milella nato dalla ricerca, dalla catalogazione e da un articolato lavoro di schedatura sulla decorazione architettonica romana: la studiosa interviene in questo stesso numero di Engramma con una presentazione del suo lavoro.

Il nuovo indice è stato costruito con l’intento di dare maggiore risalto ai contenuti delle pagine del ricchissimo sito, già on line da alcuni anni ma che, intricato come spesso succede nei labirinti della rete, non ha la visibilità che merita: DecArch, con la sua raccolta di definizioni, spunti di approfondimento, indicazioni bibliografiche, restituisce la complessità della materia e, nel contempo, costituisce un valido strumento per orizzontarsi nello studio puntuale dei dettagli e più in generale delle funzioni e degli stili dell’ornamento dell’architettura romana.

Possiamo, dunque, sottoscrivere ancora il binomio "ornamento e delitto"? Il noto motto tratto da uno scritto di Adolf Loos (1908), svincolato dal suo contesto critico e storico, è stato interpretato e rilanciato come un pronunciamento di condanna di tutto quanto è decorazione, anche in ambito architettonico. Lo stesso Loos, per altro, riconosceva nell’‘ornamento’ una forma che, per quanto da lui giudicata affatto inattuale rispetto alla sua contemporaneità, era comunque da considerare come una espressione artistica e culturale storicamente connotata e connotante. La sentenza di Loos va dunque riconsiderata, e va riconosciuto che la decorazione, lungi dall’essere sovrastruttura inutile o superflua, in particolare nell’architettura greco-romana, ha un’importanza tutt’altro che ‘delittuosa’ o marginale.

E forse, in generale, piuttosto che al termine ‘decorazione’ sarebbe più giusto far riferimento proprio al termine ‘ornamento’, riabilitato dalla accezione loosiana e riproposto nel significato conferito da Leon Battista Alberti in De re aedificatoria VI, II: “erit quidem ornamentum quasi subsidiaria quaedam lux pulchritudinis atque velut complementum”. Ornamentum come artificiosa, innaturale, lux subsidaria; ornamentum come effetto-luce, che completa la naturale bellezza delle forme, necessario a metterne in evidenza la grazia. Ma anche e soprattutto – come DecArch ci insegna – ‘ornamento’ come sintomo culturale preciso, come affidabile indicatore storico.

Materiali introduttivi

 Guida alla schedatura

Lo scopo di questa guida è quello di dare indicazioni sul modo in cui, trovandoci di fronte un frammento o un pezzo di decorazione, si possano 'estrarre' da questo tutte le informazioni che può fornirci.

Catalogo (in corso di elaborazione)

Fotografie commentate degli elementi di decorazione architettonica più importanti del mondo romano. La sezione è aperta al contributo di tutti gli studiosi e gli appassionati.

Studi e ricerche

Studi, recensioni, osservazioni sul tema della decorazione architettonica romana. Questa sezione è aperta al contributo di tutti gli studiosi. Se qualcuno desidera vedere inserito un suo testo in questa sezione, può mettersi in contatto con Marina Milella

Discussioni (in corso di elaborazione)

Uno spazio per la discussione sui temi trattati nel sito. In particolare si auspica che la definizione di un metodo per lo studio qui proposta nella guida, possa essere arricchita da altre esperienze. Se qualcuno desidera vedere inserito un suo testo in questa sezione, può mettersi in contatto con Marina Milella

Links, bibliografia e recensioni

Links utili e una raccolta bibliografica (in ordine alfabetico) riguardanti la decorazione architettonica e i marmi antichi. Questa sezione è completata da alcune schede di lettura di studi e contributi critici relativi all’architettura romana.

 Guida alla schedatura

Lo scopo di questa guida è quello di dare indicazioni sul modo in cui, trovandoci di fronte un frammento o un pezzo di decorazione, si possano "estrarre" da questo tutte le informazioni che può fornirci. La guida si compone di un vocabolario generale e di diversi schemi (ordini architettonici, elementi di decorazione, elementi di arredo, elementi di scultura) che contengono le definizioni degli elementi architettonici considerati, seguite da note volte a chiarire le ambiguità poste in alcuni casi dalle definizioni stesse. La guida è completata da alcune note relative agli elementi medievali e frammentari, e da una proposta di siglatura per i frammenti.

 Catalogo (in programmazione)

Ci si propone di raccogliere le fotografie commentate degli elementi di decorazione architettonica più importanti del mondo romano. Con la consapevolezza che non sarà mai completa. La sezione è aperta al contributo di tutti gli studiosi e gli appassionati

 Studi e ricerche

Studi, recensioni, ed anche semplici osservazioni sul tema della decorazione architettonica romana. Anche questa sezione è aperta al contributo di tutti gli studiosi. Se qualcuno desidera vedere inserito un suo testo in questa sezione, può mettersi in contatto con Marina Milella.

Discussioni (in programmazione)

Uno spazio per la discussione sui temi trattati nel sito. In particolare si auspica che la definizione di un metodo per lo studio qui proposta nella guida, possa essere arricchita da altre esperienze. Per utilizzare la rete per la diffusione della conoscenza. Per inviare una mail: Marina Milella

 Links, bibliografia e recensioni

Links a siti sul web e una raccolta bibliografica riguardanti principalmente la decorazione architettonica e i marmi antichi.
(ultimo aggiornamento: 28 novembre 2004)

Credits & Contacts

Gli autori di testi, fotografie e disegni e i ringraziamenti per tutti quelli che hanno dato il loro aiuto.

Decarch nel web

Decarch (2004)
Decarch wiki (2008)

GNU Free Documentation License, Versione 1.1 (copyright)

testo ufficiale in inglese
traduzione (non ufficiale) in italiano

temi di ricerca

indici

colophon

archivio