"La Rivista di Engramma (open access)" ISSN 1826-901X

P&M | marzo/aprile 2002

a cura del Seminario di Tradizione Classica, coordinato da Lorenzo Bonoldi

Due diversi usi di una stessa opera d'arte

Auguste Rodin, Il Pensatore, fusione in bronzo, progettato per Musée des Artes Décoratifs di Parigi, 1881, conservato nel Musée Rodin a Parigi

  

a sin. "Sosteniamo da sempre l'insostenibile leggerezza dell'essere" campagna pubblicitaria per un marchio di sedie e sgabelli (Italia, 2000)
a dex. Barbie nella posa de 'Il Pensatore' copertina di un rotocalco (Germania 1999)

Dopo il martirio, la beatificazione

Una mossa pubblicitaria, colta e autoironica, ribalta le accuse di globalizzazione e assimila l'attacco al panino alla tortura del martire.

Immagine dalla campagna pubblicitaria "Quanto casino per un panino", lanciata il 20 gennaio 2002 (giorno di San Sebastiano)

     

a sin. Giovanni Bellini, Martirio di San Sebastiano, tempera su tavola, realizzato per la Chiesa di Santa Maria della Carità a Venezia nel 1464-68, è ora conservato nelle Gallerie dell’Accademia a Venezia
al centro Sandro Botticelli, Martirio di San Sebastiano, tempera su tavola, realizzato per la Chiesa di Santa Maria Maggiore a Firenze nel 1474, è ora conservato nel Gernäldegalerie a Berlino
a dex. Andrea Mantegna, Martirio di San Sebastiano, tempera a colla su tela, conservato nella Sainte-Chapelle di Aigueperse, 1480 ca., si trova ora nel Museo del Louvre a Parigi