Aby Warburg
Mnemosyne Atlas
Aby Warburg
Mnemosyne Atlas

englishitaliano
arancio

con approfondimenti content analysis

gialla

con approfondimenti e dettagli content analysis and details

Mnemosyne Atlas 6


Tipologie di preformazioni antiche 

3. Il raptus sacrificale


Le formule gestuali che esprimono gli aspetti opposti del sacrificio: l’immagine attiva del carnefice (Aiace; sacerdote e Menade-sacerdotessa; danza rituale: danza del sacerdote e della Menade; danza funeraria; ‘danza’ di Achille a Sciro) l’immagine passiva della vittima (Laocoonte come sacerdote sacrificato; Polissena; Cassandra).

Types of ancient pre-coinages
3. The sacrificial raptus

Gestural formulae expressing opposing aspects of sacrifice: the active image of the executioner (Ajax; priest and Maenad-priestess; ritual dance: dance of the priest and Maenad; funeral dance; 'dance' of Achilles at Skyros) and the passive image of the victim (Laocoon as the sacrificed priest; Polyxena; Cassandra).

Antike Vorprägungen
Raub (Proserpina, Unterwelt [Tafel 5]). Opfer (Polyxena). Opfernde Mänade (Priesterin). Tod des Priesters (Laokoon). Conclamatio. Tanz des Priesters (Isis). Grabtä nzerinnen. Achill auf Skyros (als Chorführer?)

Preconiazioni antiche
Ratto (Proserpina, mondo infero [tavola 5]). Vittima sacrificale (Polissena). Menade sacrificante (sacerdotessa). Morte del sacerdote (Laocoonte). Conclamatio. Danza del sacerdote (Iside). Danzatrici funebri. Achille a Skyros (come capocoro?).

clicca sul pannello per ingrandire

click on the plate to enlarge

1. Sacrificio di Polissena, disegno della fascia esterna di un'anfora attica del 560 a.C. ca., London, The British Museum


2. Sacrificio di Polissena, sarcofago etrusco in pietra, 300 a.C., Orvieto, Museo dell'Opera del Duomo

3. Laocoonte e i suoi figli assaliti dai serpenti, disegno di pittura parietale da Pompei, Casa di Laocoonte, III stile, 30 a.C.- 62 d.C. ca., Napoli, Museo Nazionale

4. Conclamatio, bassorilievo veneziano, inizio del sec. XVI, Paris, Musée du Louvre

5. Danza rituale funeraria, particolare di una pittura parietale da Ruvo, seconda metà del sec. IV a.C., Napoli, Museo Nazionale

6. 
Aiace e Cassandra, bassorilievo ellenistico, fine sec. IV a.C., Roma, Villa Borghese


7. Menade danzante, bassorilievo neoattico da un originale di Kallimachos della fine V sec. a.C., fine sec. II a.C., Roma, Museo dei Conservatori

8. Gruppo di Laocoonte, gruppo marmoreo di Athanadoros, Hagesandros e Polydoros, scuola rodia, sec. II a.C.-I d.C. (?) Roma, Musei Vaticani

9. Culto di Iside, il sacerdote presenta il vaso con acqua santa tra file di persone che cantano, pittura parietale da Ercolano, 50-75 d.C. ca., Napoli, Museo Nazionale

10. Menadi danzanti, altare sepolcrale di Vibia Pytia, Kopenhagen, Ny Carlsberg Glyptothek

11. Achille e Daidamia a Skyros, disegno da un sarcofago romano, Bedfordshire, Woburn Abbey


12. Achille e Daidamia a Skyros, disegno da un sarcofago romano, Bedfordshire, Woburn Abbey, riproduzione da Aby Warburg, Sandro Botticellis "Geburt der Venus" und "Frühling", Straßburg 1892, ill. 4

13. Achille e Daidamia a Skyros, affresco della lunetta dell'Ipogeo dei Fratelli, seconda metà II sec. d.C.-prima metà III sec. d.C., Palmira<

14. 
La vestale Claudia Quinta accoglie l'imbarcazione di Cibele a Roma, altare marmoreo romano, 40-60 d.C., Roma, Musei Capitolini

15. 
Laocoonte, illustrazione da un manoscritto virgiliano, sec. IV-V d.C., Cod. Vat. lat. 3225, fol. 18v, Roma, Biblioteca Vaticana

16. 
Culto di Iside, mentre sull'altare arde un sacrificio, un sacerdote mascherato esegue fuori del tempio una danza rituale, accompagnato dai canti dei fedeli, pittura parietale da Ercolano, 45-79 d.C. ca., Napoli, Museo Nazionale

in preparazione

in fieri

La Rivista di Engramma
ISSN 1826-901X
Mnemosyne Atlas on line [2000,2004] 2012
aggiornamento: settembre 2014
  • Atlas plates: ©The Warburg Institute Archive
  • versione inglese: elizabeth thomson
  • progetto grafico: daniele savasta
  • Atlas plates: ©The Warburg Institute Archive
  • english version: elizabeth thomson
  • graphic design: daniele savasta