Aby Warburg
Mnemosyne Atlas
Aby Warburg
Mnemosyne Atlas

englishitaliano
arancio

con approfondimenti content analysis

gialla

con approfondimenti e dettagli content analysis and details

Mnemosyne Atlas 59


Divinità verso Nord, in vesti planetarie

Calendari e almanacchi diffondono e radicano nell’immaginario popolare nordico la credenza nell’influsso delle sette divinità planetarie (cfr. tav. 50/51). Tramite le incisioni di Hans Burgkmair, gli dèi astrali accedono anche alle decorazioni pittoriche ed architettoniche.


Deities disguised as planets in the North

Belief in the influence of the seven planet-Gods is circulated and becomes rooted in collective imagination of Northern Europe via calendars and almanacs (see panel 50/51). Via Hans Burgkmair’s engravings, the figures of the planet-Gods move into pictorial and architectural decoration.

Planetenwanderung nach d. Norden.

Migrazione dei pianeti verso il Nord.

clicca sul pannello per ingrandire

click on the plate to enlarge

1. Marte e Giove da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW], xilografia, Juditium Georgii Leymbach, München 1498

2. Giove, Sole, Venere da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW],, xilografia, Juditium annuale Doctoris Johannis Gorgwiri, 1516

3. Venere, Mercurio da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW], xilografia, Juditium Lipseuse per Simon Eyssenman de Dillingen (per il 1514) 

4. Venere, Marte da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW], xilografia, Juditium Cracowiense magistri Johannis de Algowia maiori

5. Venere, Marte da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW], xilografia, Practica Teütsch auf 1514 durch Symon Eyssenmann von Dillingen.

6. Venere, da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW],, xilografia, Juditium Cracowiense magistri Johannis de Glogowia maiori

7. Venere da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW], xilografia, Practica Teutsch Christoffero Hochstetter auf 1528

8. Marte, Venere da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW],, xilografia, Practica Teutsch auf 1527 durch Christofferum Hochstetter, Nürnberg

9. Saturno, Giove da "I pianeti come dominatori dell'anno sui frontespizi degli almanacchi tedeschi per contadini tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo" [didascalia della KBW],, xilografia, Practica deutzsch Georgii Leymbachs auf 1499

10. Mercurio da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

11. Marte da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

12. Venere da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

13. Giove da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

14. Sole da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

15. Luna, da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair (inizio del XVI sec.)

16. Saturno da "I sette dèi dei pianeti" in xilografie di Hans Burgkmair

17. Sole da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

18. Venere da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

19. Mercurio da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

20. Luna da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

21. Marte da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

22. Saturno da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

23. Giove da "I sette pianeti" nella versione di Hans Burgkmair; da un calendario di Lubecca del 1519 [didascalia della KBW], xilografie da Eyn nyge Calender reght holdende, (Steffen Arndes), Lübeck 1519

24. La migrazione delle immagini dei pianeti di Hans Burgkmair verso nord [didascalia della KBW]

25.  Dallo Junkerhaus a Göttingen, rilievi decorativi con le sette divinità planetarie, metà del sec. XVI

26. Saturno e Luna; Marte e Venere dal municipio di Lüneburg [didascalia della KBW], Marten Jaster, affresco con Saturno e Luna, 1530

27. Mercurio, Luna, Venere e Sole sull'esterno della Brusttuch-Haus a Goslar [didascalia della KBW], Simon Stappen (?), intagli, 1526

28. I sette pianeti nella versione di Burgkmair su una casa a Eggenburg (Bassa Austria) XVI secolo [didascalia della KBW], pittura a graffito dalla Casa dei cervi, 1547

in preparazione

in fieri

La Rivista di Engramma
ISSN 1826-901X
Mnemosyne Atlas on line [2000,2004] 2012
aggiornamento: settembre 2014
  • Atlas plates: ©The Warburg Institute Archive
  • versione inglese: elizabeth thomson
  • progetto grafico: daniele savasta
  • Atlas plates: ©The Warburg Institute Archive
  • english version: elizabeth thomson
  • graphic design: daniele savasta